L'importanza di un sorriso

Quando rido non mi controllo. Voglio dire. Quando qualcosa mi colpisce così tanto da farmi esplodere in una risata fragorosa, non sto tanto a pensare a dove sono o in quale contesto. Rido e basta. Certo, a volte può essere un po imbarazzante per chi sta con me, ma il più delle volte sono persone intelligenti che partecipano molto volentieri alla mia contagiosa risata. Un po come quella di Eddie Murphy, che quando la senti non puoi fare a meno di sorridere a tua volta.
In questo periodo mi è capitato spesso di sorridere, ma soprattutto di ridere fino alle lacrime. Intorno ho delle persone che mi fanno stare bene e mi fanno sorridere molto spesso. Questa è una componente fondamentale. Liberarsi delle “erbacce”, delle persone negative, che non riescono a vedere il lato positivo in ogni cosa, e circondarsi di gente capace di ridere di tutto.
Attenzione. Ridere di tutto non significa non prendere seriamente la vita. Semplicemente vuol dire essere capaci di avere quel “qualcosa in più”, che ti fa vedere le cose più “rosa” e meno “grigie”.

Secondo me, chi non è più capace di ridere, o anche di fare un sorriso ogni tanto, si lascia “vincere” dai problemi quotidiani, dai pensieri negativi, dall’aver smesso di credere che la vita ancora qualcosa di stupendo, può regalartelo. No, non sono così fortunata, come magari starete pensando, che io non abbia problemi. Ne ho. Magari non enormi, ma anche io ho i miei bei pensieri difficili da affrontare. Eppure continuo a pensare che a tutto ci sia una soluzione. Io un po ne sono la prova vivente. la mia vita mi stava stretta, non mi piaceva più, la depressione era alle porte. Ho deciso di cambiare vita. Di fare le valige ed andarmene.

Ricevo ogni giorno un sacco di email di persone che hanno perso il lavoro, che sono in un momento di difficoltà che davvero metterebbe alla prova anche i nervi di un Santo. Ma tra quelle righe che leggo, non ho mai avuto la sensazione di avere a che fare con persone “sconfitte”, che hanno gettato la spugna. Ma anzi, persone che hanno ancora la voglia, ed il coraggio, di mettersi in gioco. Persone pronte a muovere la loro famiglia, sradicare le loro radici, mollare le loro abitudini, per ricominciare. Con un sorriso.
Quindi, FORZA! So benissimo di non essere nessuno per voi, ma mi va lo stesso di spronarvi! Di dirvi che avete ancora il mondo nelle vostre mani, che niente è più importante della felicità vostra o di quella dei vostri figli. Abbiate il coraggio e la forza di sorridere ancora. Perché questa è la base per poter ricominciare. Per poter dire al mondo che niente e nessuno potrà mai farvi smettere di sognare. E…niente scuse. Perché, almeno questo, è gratis! 🙂

A presto

Angelina

image

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.