Custard Lemon tart (crostata con crema al limone)

Quanto mi piace stare attaccata alla tv, a guardare programmi di cucina. Oramai è diventata una droga. Ma in particolare, mi piace guardare i programmi non famosi, magari quelli che danno tardi, quando sembra che nessuno se li fili. Una settimana fa circa, mi sono imbattuta su Sky in un cuoco che non ho mai ne visto ne sentito nominare. Heston Blumenthal.

Nato a Londra e cresciuto in Buckinghamshire, è proprietario del “The Fat Duck”, il suo primo ristorante, che ha aperto nel 1995 a Bray, nel Berkshire. Ha vinto numerosi premi ed è sempre stato valutato come uno dei migliori ristoranti del mondo. Nel 2004, The Fat Duck, ha ottenuto la terza stella Michelin. Blumenthal è uno dei soli quattro chef britannici a ricevere le 3 stelle della guida Michelin.

Inutile dire che è stato amore a prima vista. Per i suoi piatti, ovviamente 🙂

Uno di questi, che mi è rimasto particolarmente impresso, è la sua “Custard Lemon Tart”. Condizione indispensabile per fare questa torta, è l’uso del termometro per alimenti.

Vediamo quali ingredienti servono per farla:

Per la pastafrolla: seguite la mia ricetta che trovate QUI

Per il ripieno: la scorza grattugiata e il succo di 5 limoni, 300 ml di panna per dolci, 100 g di mascarpone, 390 g di zucchero semolato, 9 uova intere più un tuorlo, una bacca di vaniglia ed i semi, precedentemente tolti.

Preparate la pastafrolla e foderate una teglia di 26 cm circa di diametro e alta circa 4. Fate cuocere la base mettendo un pezzo di carta da forno sulla base e riempiendola di fagioli secchi per fare in modo che la pasta non si alzi durante la cottura. Cuocetela in forno già caldo a 190 gradi per 20 minuti. Passato questo tempo, togliete i fagioli e la carta forno e fate cuocere la base per altri 10 minuti. Toglietela dal forno.

Nel mentre, preparate la crema. Sbattete insieme tutti gli ingredienti per il ripieno e fateli cuocere a bagnomaria fino a che non raggiungano una temperatura di 60 gradi.

Fatto questo, filtrate il composto in un colino, mettendolo dentro una brocca. Abbassate il forno a 120 gradi, inserite la base nuovamente nel forno e con l’aiuto della brocca, riempite direttamente nel forno la base di pastafrolla. Fate cuocere, fino a quando la torta, nel centro, misurandola con il termometro, non sia alla temperatura di 70 gradi. A quel punto, anche se non vi sembrerà cotta, toglietela dal forno. Questa infatti è la temperatura ideale per far si che la torta si solidifichi, ma allo stesso tempo, che rimanga morbida all’interno.

Potete decorare la torta con una semplice spolverata di zucchero a velo o con un pochino di panna leggermente montata, messa di fianco.

Fatemi sapere cosa ne pensate, io intanto me ne mangio una fettina!!! 😀

Angelina

torta3

torta2

Torta 1

 

2 Comments

  • elylon ha detto:

    Heston e’ un genio.
    ora che ti sei trasferita a Londra ti renderai conto quanto e’ inflazionato, addirittura ha una sua linea di occhiali per una grande catena di negozi di oculistica.
    questo apparte e’ veramente bravo!!

    • Angelina ha detto:

      Caspita! Proprio l’altro giorno sono andata a fare un giretto a Westfield ed ho visto la linea di occhiali di cui mi parli! Qui è superfamosissimo 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.