Crostata con crema, mascarpone e fragole

Non vedevo davvero l’ora oggi di arrivare a casa per scrivervi la ricetta di questa crostata meravigliosa che ho preparato oggi (ogni scarrafone è bello a mamma sua, lo dico sempre).

Ho trovato infatti qualche giorno fa delle bellissime fragole da Waitrose, uno dei miei supermercati preferiti che offre davvero dei prodotti di altissima qualità, ed ho pensato subito di prepararci una crostata con crema e mascarpone, che da tanto volevo provare a fare.

In effetti, l’occasione non poteva proprio essere più ghiotta, per testare anche la ricetta di una crema pasticcera superveloce che ho trovato in rete, dal blog di Ciciona, che a sua volta ha rivisitato da una ricetta del famoso Luca Montersino. La ricetta l’ho cambiata un pochino a mia volta, ma per il procedimento mi sono attenuta esattamente alle indicazioni che ho trovato e……sono rimasta letteralmente a bocca aperta! Mai fatta una crema così buona, cremosa e che non sono dovuta stare a mescolare….. in tutta la mia vita! Quindi devo assolutamente condividere questa meravigliosa scoperta con voi!!

Allora bando alle mille parole e vediamo quali ingredienti vi servono per preparare questa delizia, che sa già di primavera!

Ingredienti per una tortiera di 24 cm di diametro:

Per la pastafrolla seguite la ricetta che trovate cliccando QUI

Per la crema pasticciera:

400 ml di panna per dolci

400 ml di latte intero

160 g di zucchero semolato

7 tuorli d’uovo

1 pizzico di sale

18 g di gelatina in fogli

60 g di farina 00

1 bacca di vaniglia o 1 cucchiaio di estratto

250 g di mascarpone

Per la guarnizione:

500 grammi di fragole lavate ed asciugate

una bustina di gelatina per dolci, per lucidare le fragole in superficie

Procedimento:

– Preparate la pastafrolla come indicato nella mia precedente ricetta e fatela cuocere in forno con il metodo della cottura “in bianco”, cioè senza il ripieno dentro. Come si procede? Semplice. Una volta stesa nella tortiera la pastafrolla, facendola aderire molto bene sui bordi e sulla base della teglia, bucherellatela con i rebbi di una forchetta e copritela con un pezzo di carta forno. Riempitela di fagioli secchi o con gli appositi pesetti per dolci, che di solito sono in ceramica e fate cuocere in questo modo per 20 minuti a 180 gradi. Togliete a questo punto i pesetti e la carta forno e fate cuocere per altri 20minuti circa, finchè la base della vostra crostata non sarà bella dorata.

– Mentre la base cuoce, preparate la crema.

– In un tegame capiente, mettete il latte, la panna, la bacca di vaniglia (o l’estratto) e portate quasi a bollore.

– In un mixer (ma se non lo avete andranno benissimo anche le fruste) montate i rossi dell’uovo con lo zucchero, fino a che non saranno diventati quasi bianchi e lo zucchero non si sarà praticamente sciolto. Questa è la parte più importante per la buona riuscita della vostra crema, perchè dovrete incorporare in questo passaggio più aria possibile nelle uova. Una volta che il composto sarà diventato di un colore giallino chiaro e bello spumoso, aggiungete la farina, sempre con le fruste, poco alla volta e setacciandola con un colino a maglia fitta.

– Ogni tanto ricordatevi di controllare la base della crostata e quando sarà cotta mettetela da una parte a raffreddare.

– Quando il latte avrà raggiunto il bollore, abbassate la fiamma al minimo e versate dentro la pentola il composto di uova zucchero e farina che avete preparato. Vedrete che il composto rimarrà a galla, non andrà a fondo del latte, questo grazie all’aria che avete incorporato all’interno di esso. Fate sobbollire il latte a fiamma dolce e quando vedrete dopo pochi secondi che il composto di zucchero uova e farina inizierà a bollire anch’esso, sarà il momento giusto per iniziare a mischiare velocemente la crema con l’aiuto di una frusta, importantissimo quindi averla. Dopo circa 10 secondi vedrete comparire magicamente la vostra crema pasticciera, pronta in davvero meno di 10 minuti!

– Togliete la crema dal fuoco e versatela dentro un altro recipiente a raffreddare. Lasciatene un pochino dentro la pentola, tra qualche riga vi spiegherò il perchè.

– A questo punto, mettete la vostra gelatina in fogli a bagno in un contenitore con un po’ di acqua fredda.

– Prendete il mascarpone e, sempre aiutandovi con la frusta, unitelo alla crema pasticciera che avete messo da parte a raffreddare, mischiando molto bene.

– Rimettete a scaldare la crema che avete lasciato nella pentola e mentre aspettate che si scaldi prendete i fogli di gelatina che saranno ormai molli e strizzateli bene dall’acqua. Mettete la gelatina dentro la pentola e mischiate molto bene fino a quando non si sarà sciolta completamente. Unite questa crema alla crema che avete messo da parte e che avete mischiato con il mascarpone e mischiate bene nuovamente.

– Prendete la base di pastafrolla della crostata e riempitela con la crema che avete preparato. La crostata dovrà riposare in frigo per almeno una notte, per avere un risultato perfetto.

– Per guarnirla, tagliate le fregole a metà per il senso della lunghezza e poi ancora a fettine, ma non troppo sottili, mi raccomando. Dovranno essere di almeno mezzo centimetro.

– Posizionate le fette di fragola sopra la vostra crostata nel modo che più vi piace e passate poi a preparare la gelatina per la copertura, seguendo le indicazioni che trovate sulla scatola. Io ho usato delle bustine di gelatina in polvere che ho messo a scaldare in un pentolino per farla addensare un po’ e poi con l’aiuto di un pennellino (ma andrà bene anche un cucchiaio) ho spennellato la superficie delle fragole per renderla lucida. In questo modo le fragole saranno si più belle, ma tenderanno a conservarsi anche più a lungo in tutta la loro bellezza.

Non mi resta che augurarvi un buon assaggio di questa torta. Aspetto di sapere cosa ne pensate! 🙂

Un abbraccio da Londra.

Angelina

10001556_10202807718970531_978736696_n copy

1800402_10202807716570471_891257497_n 1975144_10202807720250563_207195141_n 1798517_10202807715290439_624113889_n

 

2 Comments

  1. Roberta

    20 Marzo 2014 at 21:19

    Sto per schiattare!!Che buonaaaa

    1. Angelina

      21 Marzo 2014 at 0:46

      Provala Roberta, e poi fammi sapere! 😀

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend