Crema di porri, funghi porcini e prataioli con semi di zucca

Non so cosa mi sia preso, ma ultimamente sono pazza per le creme di verdura. Sono facili da fare, nutrienti, calde (che con questo tempaccio qui a Londra, non guasta) e sono anche economiche.

L’ultima nata in casa Angelina è questa zuppa di porri, funghi porcini e chestnut (che non sono “castagne” in inglese, ma una qualità di funghi) o altrimenti detti “prataioli crema”, a cui ho poi deciso di dare una nota di croccante aggiungendo una manciata di semi di papavero.
Vediamo quali ingredienti vi servono per prepararla.

Per 4 persone:

50 g scalogno tritato
140 g porri tritati
250 g funghi qualità chestnut (o la qualità che volete)
30 g di porcini secchi
400 g patate a dadini piccoli
5 cucchiai olio extravergine d’oliva
1 piccolo spicchio d’aglio tritato
sale e pepe q.b.
125 ml panna da cucina (se volete)
1 litro d’acqua calda
50 g di parmigiano a dadini
50 g di semi di zucca puliti dal guscio

Procedimento

Mettete i funghi secchi a bagno nell’acqua calda. Mettete da parte.

Prendete una pentola abbastanza capiente e fare rosolare l’olio con lo scalogno tritato e l’aglio per un paio di minuti, finché non inizia a sfrigolare.

A questo punto, aggiungete alla pentola il porro tritato e fate cuocere per circa 5 minuti.

Passato questo tempo, aggiungete i funghi tagliati a fettine nella pentola e le patate a dadini e fate cuocere per circa 5 minuti.

Nel mentre, prendete i funghi porcini ormai reidratati e tritateli a coltello grossolanamente. L’acqua dei funghi non la buttate, mi raccomando.

Aggiungete i porcini al resto è mescolate bene. Quando vedrete che i funghi avranno perso la loro acqua e saranno morbidi, aggiungete il brodo dei funghi porcini. Mischiate bene ed aggiustate di sale e di pepe.

Fate cuocere a fuoco medio per circa 20 minuti, fino a quando il brodo non sarà dimezzato.

Quando sarete a questo punto, spegnete il fuoco ed inserite nella zuppa i dadini di parmigiano e la panna. Mischiate.

Ora ci sono due possibilità: potete passare le verdure con un frullatore ad immersione e ridurre il tutto a crema, oppure lasciarlo così com’è e gustarvi i pezzetti.
Io ho prelevato circa metà zuppa e l’ho frullata, per poi rimetterla insieme all’altra e mischiare bene.

Una buonissima portata che contiene sia proteine che verdura, un toccasana nelle giornate fredde che stanno arrivando. Potete prepararla anche il giorno prima e conservarla in frigo ed aggiungere un po’ di acqua calda o brodo nel caso vi sembri troppo densa.

Servite il tutto con crostini di pane oppure chips di piadina cotta al forno passata con un pochino di olio.

Buon appetito!

Angelina

1620460_10204511697248923_7512895321642864344_n

10301602_10204511588126195_8323575972799054669_n

10806213_10204511587206172_5004896693244138510_n

10361320_10204511587846188_3303161348879621114_n

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.