Ciambelle o donuts americani

Le ciambelle (o donuts) fatte in casa sono difficili da battere. Se poi provate a rifarle con questa ricetta, non ne potrete proprio più fare a meno. Oggi sono stata invitata dalla mia amica Chiaretta nella sua trasmissione radio ed ho deciso quindi di far contenti i ragazzi che ci lavorano portando queste semplici, ma golosissime, bontà. Lo so, le ciambelle, come tutte le cose fritte, andrebbero mangiate appena fatte, ma per motivi di tempo e di logistica devo per forza prepararle in anticipo. L’esterno di queste ciambelle rimane particolarmente croccante, mentre l’interno rimane meravigliosamente soffice. In effetti, è quasi impossibile mangiarne una sola. Sono come le ciliegie, una tira l’altra! 😀

Ingredienti per circa 15 donuts: 500 grammi di farina, una bustina di lievito secco in polvere, 40 grammi di burro a temperatura ambiente tagliato in piccoli pezzi, 35 grammi di zucchero, un pizzico di sale, 180 ml di latte intero tiepido, 2 uova. Per le glasse: 120 g di zucchero a velo, 2 cucchiai di acqua, confetti colorati a piacere, coloranti alimentari a piacere.

Preparazione: In una grande ciotola mischiate insieme la farina ed il lievito. Aggiungete il burro e strofinatelo insieme alla farina fino ad ottenere un impasto con tante briciole. A questo punto aggiungete lo zucchero ed il sale. Fate un buco al centro del composto ed aggiungete il latte tiepido e le uova leggermente sbattute. Mescolate bene e trasferite il vostro impasto sopra una superficie leggermente infarinata ed impastate bene fino a quando non otterrete un composto liscio ed omogeneo. Formate una palla e mettetela in una ciotola leggermente unta. Coprire la ciotola con della pellicola trasparente e lasciate lievitare in un luogo caldo fino a che non diventi il doppio del suo volume (circa 2 ore). A questo punto mettete la pasta sopra una superficie leggermente infarinata, e delicatamente schiacciatela un pochino per far uscire l’aria in eccesso. Con un mattarello leggermente infarinato, stendete la pasta ad uno spessore di circa 1 cm. Tagliate la pasta in cerchi di circa 7 cm di diametro. Per fare il buco centrale, aiutatevi con un tappino per bottiglia (io ho usato quello del liquore!). Mettete le ciambelle su una placca da forno leggermente infarinata o rivestita di carta da forno. Impastate nuovamente i ritagli che vi avanzano senza maneggiarli troppo e ricavate altre ciambelle fino a quando non la finirete completamente. Friggete anche i fori delle ciambelle, saranno golossisime mini bomboloni che potrete ricoprire con abbondante zucchero a velo 🙂 Passata circa mezz’ora/un’ora potete passare a friggere le ciambelle in abbondante olio di semi bello caldo. Ricordatevi di non friggere troppe ciambelle per volta perchè la temperatura dell’olio si abbasserebbe troppo ed il fritto vi verrà meno croccante e tra una frittura e l’altra ricordatevi di lasciare che l’olio torni a temperatura (190 gradi circa, se avete un termometro da cucina). Le palline di pasta che erano il centro delle vostre ciambelle andranno cotte 30 secondi per lato, mentre le ciambelle andranno cotte 45/60 secondi per lato. Scolate bene le ciambelle e disponetele sopra un piatto con molta carta da cucina assorbente.

A questo punto possiamo passare a preparare la glassa. Dividete lo zucchero in 2 piattini e lentamente aggiungete l’acqua fino ad ottenere un impasto non troppo liquido. Se mettete troppa acqua potrete rimediare aggiungendo altro zucchero a velo. Potete aggiungere anche qualche goccia di colorante alimentare, se volete una glassa colorata. Prendete una cianbella e mettetela a testa in giù dentro la glassa per farla aderire bene. Scolatela della glassa in eccesso e decoratela con confettini colorati e qualsiasi altra decorazione vogliate. Fate rapprendere la glassa di modo che si indurisca e voilà! Le vostre ciambelle sono pronte per essere divorate! 😀

Buone ciambelle a tutti! 😀

Angelina

 

IMG_1183

IMG_1184

IMG_1185

IMG_1190

IMG_1191

IMG_1193

IMG_1195

IMG_1200

IMG_1205

 

15 Comments

  1. scarlett

    28 Gennaio 2013 at 16:32

    la cercavo da tempo grazieeeeeeee le provo presto!!!

  2. Chiara

    28 Gennaio 2013 at 16:34

    La farina utilizzata è solo 00?

    1. Angelina

      30 Gennaio 2013 at 21:11

      Si, solo 00

  3. Stefania

    28 Gennaio 2013 at 22:23

    ma che belle che sono!! Te lo chiedo anche qua, che olio usi per friggere, semi di? grazie 🙂

    1. Angelina

      30 Gennaio 2013 at 21:10

      Arachide o semi vari 🙂

  4. daniela

    29 Gennaio 2013 at 16:15

    Che lievito usi. per dolci o per pizza?

    1. Angelina

      30 Gennaio 2013 at 21:10

      Uso quello secco in polvere, istantaneo. Va bene per tutti e 2! 😀

  5. rosella

    15 Febbraio 2013 at 8:28

    mai usare olio di semi vari…..o arachidi o girasole

    1. Angelina

      15 Febbraio 2013 at 10:48

      Hai ragione Rosella, meglio quello di girasole, non di semi vari…chissà a cosa stavo pensando! 😀

  6. licia

    15 Febbraio 2013 at 15:59

    un solo aggettivo: Divine!

    1. Angelina

      15 Febbraio 2013 at 18:26

      Grazie mille!!! 😀

  7. Sonia

    24 Febbraio 2013 at 13:04

    Sono bellissime!!!
    Ma lievito in polevere per torte tradizionale non va bene il panetto di lievito di birra vero?

  8. Angelina

    24 Febbraio 2013 at 17:22

    Io non ho provato, ma credo di si 🙂

  9. Sonia

    28 Febbraio 2013 at 18:46

    Grazie ! proverò e ti saprò dire….complimenti per blog e pagina fb ti seguo sempre!!!

    1. Angelina

      2 Marzo 2013 at 17:48

      Grazie mille Sonia, davvero!! <3

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend