Biscotti decorati con ghiaccia

Ieri pomeriggio ho avuto la fortuna di poter fare un corso on-line con la mia amica Miriam del blog “Cartaforno“. Grazie alla sua infinita pazienza ho potuto imparare come decorare alla perfezione dei biscotti di pasta frolla, anche se comunque servono ore e ore di tentativi e pazienza per ottenere dei risultati professionali. Miriam è davvero bravissima e fa cose da togliere il fiato. Se volete, scrivetele in privato per avere maggiori informazioni sui suoi corsi. Questi alcuni esempi delle meraviglie che fa:

biscotti
Quello che mi è piaciuto del procedimento che usa lei per preparare i suoi biscotti decorati è che non prepara la ghiaccia da sé, ma utilizza un preparato in polvere già pronto al quale bisogna aggiungere solo un po’ d’acqua per ottenere la consistenza desiderata per la decorazione, a seconda di quello che si vuole ottenere.

Il preparato, non usando uova fresche ed essendo in polvere sottilissima, contribuirà a rendere il composto più sicuro da mangiare e allo stesso tempo si presterà molto meglio alla realizzazione di una ghiaccia davvero perfetta, senza grumi o imperfezioni.

Realizzazione della ghiaccia per decorare i biscotti

Noi abbiamo usato la ghiaccia della Squires Kitchen che potete trovare on-line qui.

Seguendo le istruzioni sulla busta, abbiamo messo 500 g di preparato per ghiaccia nella planetaria con gancio a K con 75 g di acqua del rubinetto fredda.

Abbiamo lasciato lavorare la macchina a media velocità, io ho usato la velocità sette, per 12 minuti precisi.

Una volta pronta la ghiaccia, dovrete dividerla tante volte per quanti saranno i colori che vorrete preparare. La ghiaccia che non utilizzerete e che rimarrà dentro il boccale del mixer andrà compattata bene sul fondo del boccale, pulendo anche i bordi dello stesso per evitare che la ghiaccia si solidifichi e che durante la scrittura non vi crei problemi, otturando la bottiglietta per la decorazione.

La ghiaccia andrà poi coperta con un pochino di carta da cucina assorbente che avrete precedentemente bagnato e strizzato bene ponendo la contatto con la ghiaccia per fare in modo che non si secchi. A proposito di bottigliette, ne dovrete usare una per ogni colore, ed anche quelle le potrete trovare cliccando QUI.

A questo punto dovrete diluire ancora un pochino la ghiaccia ottenuta che sarà di una consistenza abbastanza solida tipo meringa per ottenere la florin hai Sing che sarebbe la consistenza che si usa per la base dei biscotti ed è una consistenza abbastanza fluida.

Aggiungete un pochino di acqua per volta con un cucchiaino e mischiate bene facendo in modo di incorporare l’acqua nella ghiaccia senza peró mischiare troppo, per non aggiungere troppa aria nel composto.

Se volete colorare la vostra ghiaccia, fate in modo di mettere l’acqua per diluirla direttamente sopra il colorante, che così si mischierà meglio con la ghiaccia stessa ottenendo così un colore uniforme.

Come decorare con la ghiaccia

La consistenza giusta per ottenere la ghiaccia da decorazione la potrete trovare incidendo con il cucchiaino una riga verticale nella ghiaccia, aspettando di vedere quanto tempo la riga ci metterà a scomparire, e ci vorranno all’incirca 12 secondi.

Fatto questo, la vostra ghiaccia sarà pronta per essere messa dentro le bottigliette per la decorazione. La punta che dovrete usare per fare la base è la numero 2. Per ottenere disegni più precisi e righe accurate si utilizza infatti una punta piccola.

Tenendo sempre la boccetta in verticale e non di lato come fareste con una penna, iniziate a disegnare il bordo del biscotto e poi passate al riempimento. Attenzione a non esagerare con la quantità.

Non preoccupatevi se la ghiaccia non sarà in alcuni punti perchè con uno stuzzicadenti e movimenti circolari andrete a posizionarla proprio dove vorrete voi. Cliccate la foto qui sotto per vedere un video che vi farà capire meglio cosa intendo.

biscotti5
Una volta fatta la base, fate subito i disegni. Questa si chiama Wet on wet technique, cliccate la foto per aprire il video:

biscotti4
Tra un biscotto e l’altro, la bottiglietta decorativa andrà mantenuta a testa in giù dentro ad un bicchiere con un pochino di carta da cucina assorbente bagnata e strizzata a contatto con la punta della bottiglietta, in modo che la ghiaccia non secchi e non abbiate poi problemi durante la decorazione del biscotto successivo.

Una volta preparata la base, mettiamo di colore bianco, prendete la ghiaccia di un altro colore e fate dei piccoli pois sulla superficie del biscotto. Cercate di farli più o meno alla stessa distanza, poichè l’effetto sarà più armonico ed ordinato una volta che il biscotto sarà finito.

Se volete fare i cuori, fate dei pois sulla base del biscotto e con uno stuzzicadente, partendo dall’esterno del pois, trascinate la punta dello stuzzicadenti all’interno del pois e tiratela su non appena fuori il pois. Cliccate sulla foto per il video.

biscotti3
Per fare i pallini decorativi all’esterno dei biscotti come quelli che ho fatto io, fate prima asciugare i biscotti almeno una ventina di minuti all’aria, poi procedete facendo tanti piccoli pallini sempre con la stessa ghiaccia.

Se invece volete realizzare delle righe o altri motivi decorativi usate sempre la stessa ghiaccia ma con una punta più sottile, tipo 001.

La ricetta che ho usato io per realizzare i biscotti è la stessa che potrete trovare sul sito della mia amica Miriam.

Ingredienti

  • 300 g di farina 00;
  • 150 g di burro freddo da frigo;
  • 1 uovo a temperatura ambiente (mettetelo in un bicchiere d’acqua calda per qualche minuto, se lo avete solo freddo da frigo);
  • 100 g di zucchero a velo;
  • vanillina (opzionale).

Preparazione

Lavorate insieme tutti gli ingredienti con la planetaria con gancio a K oppure con le mani, fino a quando non otterrete un impasto omogeneo. Io ho usato il mixer da cucina con le lame, per circa 10 secondi, e per poco la mia amica non sveniva quando gliel’ho detto, quindi non diteglielo neanche voi.

Ottenuta la palla d’impasto, schiacciatela bene con le mani per appiattirla un po’, copritela con pellicola trasparente e fate riposare in frigo per almeno un’ora. Se volete velocizzare il tutto, mettetela nel freezer per mezz’ora.

Passato questo tempo, tiratela fuori dal frigo e stendetela per ricavare i biscotti. Fate in modo che lo spessore sia sempre uniforme, altrimenti avrete biscotti più alti di altri ed i tempi di cottura saranno diversi. Se lo avete, aiutatevi con un mattarello con spessori incorporati tipo questo, oppure con delle guide, che possono essere anche dei semplici battiscopa. Questi vi aiuteranno ad ottenere uno spessore uniforme.

Tagliate i biscotti dalla pasta frolla della forma che desiderate e metteteli sopra una placca da forno rivestita con carta apposita. Impastate bene i ritagli di frolla che vi avanzano, anche in modo poco delicato, perchè dovrete far uscire il più possibile l’aria incorporata durante il secondo impasto, e stendetela nuovamente, per ricavare gli altri biscotti. Finito questo procedimento, mettete nuovamente la placca in frigo per almeno 15 minuti.

Fate cuocere a 180 gradi per circa 12 minuti in forno statico elettrico oppure un pochino di più se con forno a gas, circa 15 minuti. L’importante è che non si colorino troppo, dovranno rimanere abbastanza chiari.

Una volta cotti, togliete i biscotti dalla teglia, metteteli su carta scottex assorbente e capovolgeteli, quindi la parte superiore del biscotto dovrà poggiare sul tovagliolo. In questo modo, se per caso sulla superficie dei vostri biscotti si saranno formate delle piccole bollicine, andranno a scomparire.

Fate raffreddare completamente i biscotti prima di procedere con la decorazione. Questa ricetta della frolla si puó usare anche per preparare meravigliose crostate.

Non mi resta che augurarvi buona decorazione, e se avete domande, scrivetemi pure un commento qui sotto, vi risponderó il prima possibile 🙂

A presto.

Angelina

biscotti
biscotti2

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend